Ignora collegamenti di navigazioneTurismo sostenibile < Home  
 

 
 

[Registrati]

Le attività turistiche sono sostenibili quando si sviluppano in modo tale da mantenersi vitali in un’area turistica per un tempo illimitato, non alterano l’ambiente (naturale, sociale ed artistico) e non ostacolano o inibiscono lo sviluppo di altre attività sociali ed economiche”. Formulata nel celebre Rapporto Brundtland della World Commission Environment and Development istituita dall’Onu nel 1987, questa definizione di turismo sostenibile pone alla base del proprio sviluppo un piano mirato a garantire la reddittività del territorio di una località turistica in una prospettiva di lungo periodo con obiettivi di compatibilità ecologica, socio-culturale ed economica. La sostenibilità ha anche un valore di immediato interesse economico: le località turistiche devono la loro popolarità all’integrità delle bellezze naturali, se si degradano oltre una certa soglia, i flussi turistici sono destinati al declino.

Da una decina di anni è stato riconosciuto il peso che i modelli tradizionali di sviluppo dell’industria turistica (in cui le attrazioni turistiche sono spesso concentrate in determinate zone e hanno una frequentazione stagionale) hanno in termini di impatto negativo sull’ambiente e sul tessuto sociale delle comunità ospitanti. Si parla di un settore che ricorre alle risorse ambientali come principale materia prima per la propria funzione produttiva. Nella grande maggioranza dei casi si tratta di risorse non riproducibili e che giocano un ruolo fondamentale nel determinare il grado di attrazione.
 
 
partners logo regione piemonte logo environment park
 
  Copyright Borghi Sostenibili del Piemonte - Progetto finanziato dall'Assessorato al turismo della Regione Piemonte