Ignora collegamenti di navigazione  
 

 
 

[Registrati]

 

Arte, Cultura e Storia

Sensibilizzare e comunicare il paesaggio naturale significa renderlo accessibile, fruibile, e impegnarsi per farne conoscere peculiarità e tipicità.
L’Amministrazione ha così portato avanti una politica di sensibilizzazione intorno al paesaggio naturale in connessione alla storia del Ricetto medievale e alle radici del paese.
Il Ricetto di Candelo è, quindi, collegato al territorio e alla natura circostante. Alla base della mentalità di sistema nella progettualità, c’è l’unione tra paesaggio storico e paesaggio naturale, come si evince dalla denominazione dell’insieme dei progetti: dalla storia alla natura. Sono nati itinerari alla scoperta delle memorie della civiltà vitivinicola del passato e del paesaggio della Baraggia, con progetti turistico-culturali di alto livello.
Il Ricetto non è monumento statico ma un sistema dinamico aperto: manufatti architettonici, cantine vitivinicole, propaggini storiche e ambientali costituiscono un sistema integrato di realtà connesse. Questo sistema si definisce museale perché documenta la civiltà e il paesaggio che hanno espressione nel Ricetto, ma si distingue dal museo classico come semplice luogo di deposito, in quanto è sistema integrato, costituito da più nodi, più sale e cellule, unite tra loro in percorsi museali coerenti e connessi. Il sistema conforma il monumento come Ricetto Museo e ne dispone gli spazi, all'interno e all'esterno del ricetto, destinandoli ai vari settori funzionali.
 
   

Maggiori informazioni su "Ricetto museo" (servizi e spazi museali dentro e fuori le mura) clicca qui
Maggiori informazioni su "Ricetto-monumento", clicca qui
 
 
 
partners logo regione piemonte logo environment park
 
  Copyright Borghi Sostenibili del Piemonte - Progetto finanziato dall'Assessorato al turismo della Regione Piemonte