Ignora collegamenti di navigazione  
 

 
 

[Registrati]

 

La strada dei canepali e dei mulini

Il percorso è ancora in fase di realizzazione. In particolare il percorso, pur richiamando anche elementi riguardanti i canepali, permetterà di visitare i luoghi in cui sorgevano i mulini. Lungo il corso d’acqua si raggiunge  il Prato del Sasso, dove è prevista la realizzazione di un’area spettacoli con anfiteatro nella grande area ad est del Ricetto, e attraverso un facile sentiero in leggera pendenza, il laghetto di pesca.

Partendo dal torrente Cervo, si giunge, costeggiando la Roggia Marchesa, all’anfiteatro verde (ancora in progetto) dietro al Ricetto dove il percorso prosegue lungo via dei Mulini, attraverso il percorso degli antichi mulini e canepali, per giungere in prossimità del laghetto di pesca (in fase di realizzazione). Il percorso si snoda lungo il corso della Marchesa per finire nel laghetto di pesca, attraverso i siti in cui sorgevano i due mulini di cima, il mulino di mezzo e quello di fondo.
Si parte dal punto in cui, un tempo, dal Torrente Cervo derivava la roggia Molinaria, per poi proseguire verso al confluenza di questa con la roggia Marchesa. Da lì i due corsi d’acqua scorrevano paralleli fin dietro al Ricetto. Qui si dividevano: la roggia Molinaria proseguiva verso il Fiume Cervo, in direzione dei mulini, la roggia Marchesa, dopo un tratto sotterraneo, proseguiva, attraverso il paese, in direzione di Benna.

Elenco dei Mulini Esistenti a Candelo

N.

Intestatario

Destinazione d’uso

Regione

Superficie mq.

1

Fecia Conte di Cossato

Molino

Flachia

78,07

2

Fecia Conte di Cossato

Molino

Molino

78,60

3

Fecia Conte di Cossato

Molino

Molino di Cima

269,12

4

Fecia Conte di Cossato

Molino

Molino di Cima

115,91



 
 
partners logo regione piemonte logo environment park
 
  Copyright Borghi Sostenibili del Piemonte - Progetto finanziato dall'Assessorato al turismo della Regione Piemonte