Ignora collegamenti di navigazioneNeive (CN) < I Borghi < Home  
 

 
 

[Registrati]

 
Abitanti: 3250
Altitudine: 308 metri s.l.m.
Municipio: Piazza Italia, 1 12057 Neive (CN)
Tel: +39 0173 67004-67110
Fax: +39 0173 677781
Informazioni turistiche: Contattare Montaldo Andrea
Tel: +39 0173 67004-67110
Fax: +39 0173 677781
Associazioni: Borghi Più Belli d’Italia
Riconoscimenti: Bandiera Arancione TCI (Touring Club Italiano) www.bandierearancioni.it
Santo patrono: San Michele, 29 settembre
Mappa con elementi di interesse ambientale:

Il Borgo

Paese di pietra in perfetta armonia con il territorio di Langa, il Comune di Neive ha ricevuto la bandiera arancione del Touring, un marchio di qualità che certifica le piccole località in base a rigorosi criteri turistici e ambientali.

Un centro storico omogeneo dal punto di vista architettonico, con il 75% delle strutture alberghiere integrato negli elementi storici del territorio, la tradizione millenaria nella produzione di vino, l’oro rosso di questa regione, e una cultura ambientale che ha portato ai vertici delle classifiche sulla raccolta differenziata, quotata oggi al 39 %. Sono questi i requisiti che hanno contribuito a rendere Neive uno dei “ Borghi più belli d’Italia”.

Il Comune di Neive si trova al centro della strada Romantica di Langa, il più articolato con i suoi 100 chilometri dei percorsi per scoprire questa terra affascinante. Un territorio che custodisce tradizioni antiche, come quella della leggendaria Donna Selvatica. Un’immagine che riconcialiava nella figura femminile il conflitto tra uomo e natura. Riavvicinamento al confine con la mitologia e reso poi celebre oltre ai confini delle Langhe dalle etichette disegnate dal grappaiolo di Neive Romano Levi. Ora il comune di Neive dedica alla Donna Selvatica un intero museo per raccontarne la storia. Si tratta di un’esperienza pilota che coniuga la studio antropologico, la storia l’arte e l’artigianato di questa regione delle Langhe.

Neive ospita anche un’area protetta (ZPS – Zona di Protezione Speciale) sulle rive del fiume Tanaro, dove si sono sviluppati una serie di stagni in cui si possono ammirare i cormorani, il raro picchio rosso e le ghiandaie. L’area umida è una meta frequentata dagli appassionati di birdwatching. Il periodo migliore per osservarli è durante la nidificazione e la riproduzione, cioè da inizio marzo a fine luglio.

A settembre, invece, è ora di vendemmia. Neive, ha poco più di tremila abitanti e circa 722 ettari a vite, di cui 253 coltivati a nebbiolo delle varietà Michet, Lampia e Rosé. Il Comune fa parte anche della DOCG del Barbaresco (che può contare solo su 500 ettari in tutto), del Barbera d’Alba, del Dolcetto di Alba e del Moscato di Asti.
 
 
partners logo regione piemonte logo environment park
 
  Copyright Borghi Sostenibili del Piemonte - Progetto finanziato dall'Assessorato al turismo della Regione Piemonte