Ignora collegamenti di navigazioneMassello (TO) < I Borghi < Home  
 

 
 

[Registrati]
Massello
 
Provincia: TO
Abitanti: 61
Altitudine: 1.195 metri s.l.m.
Municipio: Borgata Roberso, 1
10060 Massello (TO)
tel/fax 0121/808834
Informazioni turistiche: [www.comune.massello.to.it]
[www.foresteriamassello.it]
Associazioni: Alleanza nelle Alpi
Riconoscimenti:  
Santo patrono: Santi Pietro e Paolo (29 giugno)
Mappa con elementi di interesse ambientale:

Il Borgo

Massello occupa la parte nord occidentale della Val Germanasca, un territorio di forma triangolare ed i cui angoli estremi sono: il Bucìe (mt.2998) verso sud, il Grammuel (mt.2977) verso nord, lo sfocio della Germanasca nel Chisone verso est. Massello è suddiviso in diverse borgate poste a quote tra i 1.100 ed i 1.400 metri di altitudine. Il comune confina ad occidente con quello di Pragelato, a nord con quelli di Fenestrelle e Roure, a est con quello di Perrero, a sud con quelli di Salza e Prali è percorso dal torrente Germanasca di Massello, che nasce dalle sorgenti sottostanti il Colle del Pis e forma, a quota 2000 m, la bella cascata del Pis.
Come per altri comuni montani della Val Germanasca l'economia di Massello è (più propriamente era) basata su pastorizia e agricoltura. Il territorio si caratterizza (meglio si caratterizzava) da prati coltivi e boschi (soprattutto larici, faggi e betulle).
Integravano un'economia di sussistenza le attività minerarie dirette all'estrazione del talco e (molto anticamente) della pirite (miniere del Beth) ormai scomparse. Significativa era inoltre l'attività dei boscaioli.
L'Amministrazione comunale ha realizzato alcune iniziative volte a favorire un turismo sostenibile che contribuisca alla rinascita dell'economia locale senza alterare l'integrità del territorio, la maggior parte del quale è stato definito Sito di Interesse Comunitario proprio in virtù del particolare pregio ambientale
 
 
partners logo regione piemonte logo environment park
 
  Copyright Borghi Sostenibili del Piemonte - Progetto finanziato dall'Assessorato al turismo della Regione Piemonte