Ignora collegamenti di navigazione  
 

 
 

[Registrati]

 

Prodotti Tipici - Gastronomia

La tradizione gastronomica di Avigliana, si rifà alla sua posizione geografica: trovandosi tra il fiume Dora Riparia e i due laghi di origine glaciale, i piatti caratteristici sono a base di pesci di acqua dolce.
La storia ci ricorda che il 17 luglio 1809 Papa Pio VII, con un seguito di cardinali, venne tradotto prigioniero in Francia da Napoleone I. La carovana che scortava i prigionieri fece tappa in Avigliana in una casa, e precisamente al numero 4 di via San Pietro. In tale occasione venne offerto un pranzo a base di pesce pescato nei laghi cittadini.

Fino agli anni venti del nostro secolo si pescavano circa 70 quintali all'anno tra tinche, carpe, anguille, alborelle, scardole, pece persico; oltre al laghi la Dora Riparia offriva una notevole quantità di trote.
Quasi tutti i ristoranti di Avigliana offrono specialità di pesce che vanno dalle trote della Dora al burro ai filetti di pecse persico dorato, dalle tinche in carpione alle alborelle fritte.
La gastronomia aviglianese è quindi caratterizzata dal pesce, ma le montagne che caratterizzano comunque il paesaggio cittadino offrono anche alcune varietà di selvaggina, senza contare la presenza di cinghiali.

Ricette tipiche

 
 
partners logo regione piemonte logo environment park
 
  Copyright Borghi Sostenibili del Piemonte - Progetto finanziato dall'Assessorato al turismo della Regione Piemonte